L’associazione “la fontana” ha organizzato la edizione 2017 della RIEVOCAZIONE STORICA denominata “optima via postvmia”, Rustignè di Oderzo.
           Nell’Anno Domini 170 d.C. orde di Marcomanni, una confederazione di tribù germaniche, attraversarono le Alpi, invasero e saccheggiarono la regione della Venetia et Histria, ed assediarono la città romana di Opitergium. L’Italia era direttamente minacciata e l’Imperatore romano Marco Aurelio mosse di persona contro i Marcomanni e scatenò contro i barbari le sue migliori Legioni Imperiali. Domenica 11 giugno 2017, con una spedizione congiunta di LEGIO VI FERRATA e LEGIO II AVGVSTA, le Legioni Imperiali sono tornate ad Opitergium, per rievocare la battaglia, la quale ha avuto il seguente svolgimento: al comparire delle Legioni romane, i barbari hanno lanciato il loro possente grido di battaglia e i cavalieri Marcomanni hanno attaccato la prima linea dei Legionari romani, ma, come fece Scipione a Zama (Africa) contro gli elefanti da battaglia di Annibale più di tre secoli prima, le centurie si sono aperte, neutralizzando la carica della cavalleria avversaria. I Marcomanni allora, hanno lanciato un rabbioso e impetuoso assalto della loro fanteria contro le linee romane. I Romani quindi, con una fulminea manovra a “pettine”, scambiano di posizione i loro manipoli e forze fresche irrompono in prima linea e i barbari cominciano a cedere ed a cadere sotto i colpi dell’inesorabile avanzata della fanteria pesante romana. I Marcomanni infine vengono sopraffatti, messi in fuga dalle Legioni vittoriose e, decimati e privati del loro bottino, vengono ricacciati oltre le Alpi, oltre il limes danubiano da dove sono venuti. Roma ha vinto, ancora una volta .. PER OPITERGIVM !
(Grazie a Tiziano Capelli, Stefano Nasi e Cinzia Rosati per le foto).
Annunci